ISPEZIONI IPOTECARIE – MODIFICHE DAL 31/08/2020

0
115

OGGETTO: Sindrome COVID-19. Seguito precedenti comunicazioni – ISPEZIONI IPOTECARIE CARTACEE E CERTIFICAZIONI – modifiche al servizio dal 31/08/2020

 Si dà seguito alle precedenti comunicazioni concernenti l’oggetto, per fornire un aggiornamento circa l’attuale fornitura del servizio, con particolare riferimento alle ispezioni ipotecarie cartacee, al fine di aumentare il numero di accessi rendendo più celeri le consultazioni, organizzate preventivamente in back-office.

Al fine di facilitare la lettura delle modifiche apportate rispetto a quanto comunicato con nota prot. n. 57806 del 21/05/2020 (che ad ogni buon fine si allega in copia), le stesse sono state evidenziate in giallo.

 Il servizio viene reso previa prenotazione di appuntamento con invio di una mail all’indirizzo:

dp.salerno.spisalerno@agenziaentrate.it

2. Nella richiesta occorre specificare:

                        a. Oggetto: prenotazione appuntamento ispezione ipotecaria

                        b. Nome e cognome dell’interessato.

                        c. Recapito telefonico e indirizzo mail.

                        d. Motivo della richiesta di ispezione. Si precisa che le motivazioni della richiesta di ispezione presso l’ufficio, da esplicitare, devono rivestire carattere di eccezionalità in quanto non evadibili attraverso gli ordinari canali telematici.

                        e. Allegato: mod. 310 di richiesta di ispezione ipotecaria disponibile sul sito dell’Agenzia al link:

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Strumenti/Modelli/Modelli+catastali+e+ipotecari/Pubblicita+Immobiliare/?page=strumenti

f. Sul mod. 310 devono essere apposte le marche servizi di importo corrispondente a quelli richiesti (€ 3,00 per soggetto).

3. L’ufficio, a fronte della richiesta, invierà all’indirizzo e-mail dal quale è pervenuta, il repertorio meccanizzato relativo al nominativo ispezionato (purché il repertorio abbia consistenza modesta – stabilita di norma in due pagine);

4. il richiedente, ricevuto il repertorio, indicherà, su nuovo mod. 310, le formalità che intende ispezionare, apponendovi le corrispondenti marche servizi (€ 4,00 per ogni formalità).

5. L’ufficio provvederà, quindi, a comunicare, via e-mail, il giorno e l’ora dell’accesso. Lo stazionamento nei locali dell’ufficio sarà così limitato allo tempo strettamente necessario alla consultazione del materiale cartaceo. In ogni caso non sarà consentito di sostare in sala visura per più di 20 minuti.

6. In sede di accesso l’utente porterà con sé e sottoscriverà i modelli di richiesta (modd. 310) precedentemente inviati per posta elettronica che, come di consueto, saranno conservati in originale dall’ufficio.

Nulla varia per ciò che concerne i certificati ipotecari e le richieste di copia.

Si allega “Circolare” dell’Agenzia Entrate

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui